Comprare gli ingredienti per i cosmetici fai da te è sempre divertente, ma è consigliabile seguire alcune regole per evitare brutte sorprese.

ingredienti-cosmetici-naturali
Il più delle volte, infatti, ci si lascia prendere dall’entusiasmo comprando tutto quello che ci salta per la testa, sprecando i nostri soldi in materie prime che useremo solo una volta o che non corrispondono alle nostre esigenze.
È inoltre importante valutare negozi e prezzi in modo da spendere il giusto.

Ecco dieci consigli utili su come comprare gli ingredienti per i cosmetici naturali fatti in casa:

  • 1 - Il più delle volte i negozi online hanno prezzi molto più bassi di quelli delle erboristerie. Se volete comprare qualcosa in un negozio fisico, segnatevi i prezzi e fate un paragone.
    Prediligete negozi online specializzati nella vendita di sole materie prima piuttosto che quelli che vendono anche cosmetici già pronti. Questi ultimi, infatti, hanno in genere prezzi più alti in modo da giustificare quelli dei prodotti già fatti che vendono.
    In questa pagina trovate la lista dei siti dove potete comprare i vari tipi di ingredienti.

  • 2 - Quando acquistate gli ingredienti, cercate di raggiungere il minimo di spesa richiesto per annullare le spese di spedizione. In questo modo pagherete solo per gli ingredienti senza costi extra.
    Alcuni siti le azzerano se spendete almeno 100 o passa euro, ma altri le hanno molto più basse, attorno ai 50 euro.

  • 3 - Fate la lista degli ingredienti che vi servono e segnate che prezzo hanno sui vari siti di materie prime. Fate poi un paragone per decidere quali ingredienti comprare in un sito e quali nell’altro, senza dimenticare anche il costo delle spese di spedizione.

  • 4 - Quando comprate gli oli, preferite quelli che non irrancidiscono facilmente, come l’olio di jojoba, l’olio di ricino, il coco-caprylate, l’olio di avocado e l’olio di riso.
    Altri oli, come quelli di mandorle, enotera e borragine si deteriorano facilmente, per cui non comprateli a meno che state pianificando di utilizzarli in dosi massicce.
    In genere basta un olio per densità (leggerissimo, leggero, medio e pesante). Cercate inoltre di comprare quello giusto per il vostro tipo di pelle, evitando quelli potenzialmente comedogenici se avete la pelle grassa.
    Cliccate qui per maggiori info sulla densità e le proprietà degli oli.

    oli-vegetali-cosmetici-fai-da-te

  • 5 - Le confezioni più grandi richiedono una spesa iniziale superiore ma il prezzo al kilo o al litro è inferiore. Prediligete i formati maxi per i prodotti che usate con maggior frequenza e che non hanno particolari problemi con le date di scadenza.
    Evitateli per prodotti che non conoscete ancora o che deperiscono velocemente, in modo da evitare sprechi.

  • 6 - Quando realizzate un cosmetico fai da te per la prima volta, fatene una dose minore. Se per esempio la ricetta è per 100 grammi di prodotto, preparatene la metà.
    In questo modo non butterete via soldi nel caso in cui il prodotto finale non venga bene o non soddisfi le vostre esigenze. Fatelo in modo particolare con cosmetici fai da te che richiedono ingredienti costosi o la cui efficacia è molto soggettiva, come gli shampoo. In questo modo, se fate qualche errore o non vi trovate bene con il prodotto, non avrete perso un granché.

  • 7 - Evitate di comprare troppi ingredienti, soprattutto se non sapete ancora bene come utilizzarli.
    In molti casi le materie prime sono sostituibili con altre, per cui è meglio fare qualche ricerca piuttosto che usare 0,5 g per una singola ricetta ritrovandovi poi con 95 g che non sapete come smaltire.
    Inoltre, alcuni attivi o oli potrebbero avere un odore sgradevole o deludere le vostre aspettative.

    cosmetici-fai-da-te-ingredienti

  • 8 - Se dovete comprare degli oli essenziali o delle fragranze cosmetiche, cercate sempre delle recensioni in internet per evitare brutte sorprese (qui trovate la mia recensione sulle fragranze di Aroma Zone).
    Per quanto riguarda gli oli essenziali, è consigliabile annusarli in un negozio prima di procedere con l’acquisto online (segnatevi comunque il costo nel caso l’erboristeria abbia buoni prezzi).
    Potreste accorgervi che l’olio essenziale che tanto desideravate aggiungere alla vostra collezione ha un odore che non vi piace per niente. In questo modo risparmierete un bel po’ di euro tenendo conto del prezzo di questo tipo di ingrediente.

  • 9 - Se avete delle amiche con la vostra stessa passione per la cosmetica fai da te, fate un ordine collettivo: in questo modo raggiungerete più facilmente il costo minimo per azzerare le spese di spedizione e potrete optare per le confezioni risparmio.

  • 10 - Approfittate dei coupon di sconto. Prima di finalizzare l’acquisto fate una piccola ricerca online o guardate sulla pagina Facebook del sito stesso per scoprire se c’è qualche promozione in corso. 
    Alcuni siti permettono inoltre di accumulare punti fedeltà da convertire in un buono sconto per gli acquisti successivi.

Seguimi su Facebook