Il profumo delle fave di tonka è davvero irresistibile con le sue calde note gourmet che ricordano la vaniglia e il caramello.

assoluto-fava-tonka

Nella cosmetica naturale viene largamente utilizzato come nota di fondo per i profumi. Dona inoltre un piacevolissimo aroma a creme ed altri prodotti fai da te.

Si sposa perfettamente con le note agrumate (arancio dolce e bergamotto in primis) e con quelle golose come la vaniglia, la cannella e il cioccolato.
Consigliabile anche l'abbinamento con rosa, neroli, geranio, gelsomino, benzoino, balsamo del perù, agrumi e patchouli.
Assieme a labdano e benzoino crea un accordo ambrato alternativo.

La versione che ho acquistato su Aroma-Zone è sotto forma di assoluto e si presenta come una pasta color caramello dal profumo intenso.

assoluto-tonka-dosi
Il prezzo è abbastanza alto (5,50 euro per 1 grammo), ma ne basta davvero poco e ne vale davvero la pena. A dire il vero un tempo era disponibile anche la versione da 5 grammi a 15 euro circa che permetteva di risparmiare comprando una maggiore quantità di prodotto. Spero davvero che questo formato venga rimesso in vendita in futuro.

Dosi dell'assoluto di fave di tonka

Data l'alta presenza di cumarine (composti aromatici), l'assoluto di fava di Tonka ha un profumo molto intenso e ne basta davvero poco per aromatizzare i nostri cosmetici fai da te.

Basandomi sulla mia esperienza personale posso dire che lo 0,05% è abbastanza, salendo allo 0,3-0,5% per creme dalle note particolarmente intense e profumi.

Le cumarine non sono consigliabili a chi è particolarmente sensibile perché possono causare allergie. Per questo motivo bisogna seguire le dosi consigliate senza mai superare la soglia di sicurezza dell'1,6%.
In deodoranti e prodotti per le labbra è meglio non superare lo 0,1% (ne basta comunque molto meno).

assoluto-fava-tonka-come-si-utilizza


Come si utilizza l'assoluto di fava di tonka

Questo assoluto non si disperde facilmente nei cosmetici e la sua consistenza pastosa non è il massimo della praticità. Per questo motivo cui vi consiglio di preparare due boccettini diversi, uno a base di alcool ed uno a base di olio. In questo modo potrete utilizzarlo facilmente in ogni tipo di cosmetico.

Assoluto di tonka in alcool:
Mettete 0,5 g di assoluto in 7,5 o 9,5 g di alcool buongusto e fate riposare per un minimo di 24 ore agitando di tanto in tanto. Per risultati migliori sarebbe meglio aspettare almeno 1 settimana prima di usarlo. In questo modo le fave di tonka sprigioneranno tutto il loro profumo.

Assoluto di tonka in olio:
Mettete 0,5 g di assoluto in 7,5 o 9,5 g di olio di Jojoba (o un altro olio neutro e non termosensibile, come l'olio di riso) e fate scaldare per qualche minuto a bagnomaria fino a che l'assoluto non si è sciolto del tutto. Mescolate per bene e travasate in un contenitore di vetro. Fate riposare un minimo di 24 ore, meglio se per 1 settimana.
Tenete conto che se usate questo metodo, dopo qualche tempo potreste ottenere dei depositi sul fondo del contenitore.
Se vi capita è consigliabile aggiungere un po' di alcool al barattolo in modo da sciogliere i residui.

tonka-assoluto-in-olio


1 ml di questi preparati profumano come la stessa quantità di una fragranza o un olio essenziale dalle note intense. In alcuni casi bastano poche gocce soltanto.

Se realizzate una crema o qualsiasi altro cosmetico fatto in casa che abbia una fase oleosa, potete far sciogliere una piccola parte di assoluto direttamente nella fase oleosa. In questo modo potete usare la pasta direttamente senza aver bisogno di realizzare i preparati in olio o alcool.

Se aggiungete l'assoluto in fase C, la "pasta" potrebbe non disperdersi correttamente. In questo caso è meglio usare la versione in olio o alcool come spiegato qui sopra.

Non cercate di disperdere l'assoluto in olio a temperatura ambiente o acqua: otterreste solamente dei grumi!

 

Ricette di cosmetici fai da te con la fava di Tonka

Ecco alcune mie ricette di cosmetici fai da te che richiedono la tonka:

 

Seguimi su Facebook