Un tocco di blush sulle guance dona un aspetto più sano e fresco in un istante. Questo blush fai da te rosa ha una tonalità delicata, elegante e naturale adatta a tutti. Per rendere l’incarnato ancora più luminoso vi consiglio di abbinarlo all’illuminante fai da te che trovate in questa pagina.

blush fai da te rosa


Per la base ho usato come al solito il formidabile Easy Press in polvere di Mineraliberi che fa da riempitivo, facilita il processo di compattazione e ci permette di ottenere un makeup compatto e con una buona performance.
Ho aggiunto anche il Touche de Doceur di AZ (Lauroyl lysine) che facilita la stesura e migliora l’adesione delle polveri sulla pelle.


swatch blush phard fard rosa

La Poudre de Lumiere di AZ riflette la luce e illumina. Per il colore ho usato dell’ossido rosso e un trio di miche mescolate assieme a un poco di diossido di titanio che schiarisce la tonalità di rosa e dona un poco di coprenza.


Ho confezionato il tutto nella trousse da phard di AZ con specchietto incorporato, elegante e ideale per essere regalata a un’amica. La cialda misura 57 mm.
Per profumare ho versato poche gocce del piacevolissimo aroma alla rosa della Farmacia del Borrello, a base alcolica. 



phard fai d a te aroma rosa 

Ingredienti per una cialda da 18 cm di blush fai da te

Le dosi sono indicate in misurini TAD, PINCH, DROP e DASH perché si tratta di quantità molto piccole e con le polveri è facile sbagliare con la bilancia. Potete acquistare un set di misurini di questo tipo su AZ o su Amazon.


ricetta phard fard fai da te

Ricetta del blush rosa fai da te

  • Mettete le polveri in un piattino e mescolatele.
    Se avete il grinder utilizzatelo per ottenere una miscela più uniforme, ma solo con l’Easy Press, il diossido di titanio, il touche de doceur e l’ossido rosso. Non va usato con la polvere di lumiere e le miche, che vanno aggiunte dopo, per evitare che perdano brillantezza.

  • Versate la glicerina e poche gocce di aroma alla rosa (4-5 gocce) sulle polveri e lavorate con il dorso di un cucchiaino.

  • Versate poche gocce di alcool alla volta ottenendo un composto semi umido (deve risultare comunque ancora polveroso, non esagerate perché altrimenti otterrete un blush poco scrivente o difficile da compattare e prelevare).

  • Versate il tutto sulla cialda, coprite con un pezzetto di carta da cucina o una garza e premete con l’apposito premi cialda.

  • Il vostro phard fai da te è pronto! Fate riposare qualche ora prima dell’utilizzo.

 
cialda vuota fard phard blush fai da te

Note e sostituzioni

  • Se non avete il Touche de Doceur sostituitelo con l’Easy press in polvere sebbene non si tratti della stessa cosa.

  • Ossidi e miche possono essere sostituiti con quelli delle tonalità che preferite.

  • La Poudre de Lumiere è luminosa e poco coprente. Potete sostituirla in parte con l’easy press in polvere e in parte aumentando le miche o usando una mica luminosa.

  • La profumazione non è necessaria. Potete ometterla o usare quella che preferite stando attenti a non esagerare per evitare effetti di sensibilizzazione o di inumidire troppo le polveri.

Seguimi su Facebook