Questi bon bon alla rosa sono delle bombe da bagno effervescenti in miniatura che renderanno davvero unici i vostri momenti di relax nella vasca da bagno.

bomba-bagno-petali-rosa

La ricetta che ho ideato è un po’ diversa dal solito perché contiene un ingrediente speciale, ovvero la polvere di rosa damascena dalle proprietà lenitive, tonificanti e antiage.

Inoltre, l’olio di cocco ammorbidirà la vostra pelle senza ungerla troppo, mentre i petali di rosa galleggeranno sull’acqua regalandovi un’esperienza magica.

Ho anche aggiunto qualche goccia di olio essenziale di legno di rosa per rendere il bagno ancora più profumato dal momento in cui la polvere di rosa ha un odore abbastanza tenue.

Come sempre in fondo alla ricetta trovate anche l’elenco delle sostituzioni nel caso in cui non abbiate qualche ingrediente.

Ingredienti delle mini bombe da bagno alla rosa

  • 20 g di bicarbonato
  • 10 g di acido citrico
  • 5 g di polvere di rosa damascena
  • 15 g di olio di cocco
  • 40 gocce di olio essenziale di legno di rosa (facoltativo)
  • Petali essiccati di rosa q.b. 

Ricetta delle bombe da bagno alla rosa fai da te 

  • Fate sciogliere l’olio di cocco a bagnomaria o al microonde per circa 20 secondi e versatelo in una ciotola contenente il bicarbonato, l’acido citrico, la povere di rosa damascena e l’olio essenziale.

  • Mescolate con un cucchiaio, formate una pallina con le mani e fatela rotolare in un piatto contenente i petali di rosa. Nel caso in cui l'impasto fosse troppo morbido per essere maneggiato, fatelo rassodare in freezer per 3-6 minuti.

        polvere-rosa-damascena-2 bomba-bagno-rosa

  • Fate riposare nel freezer per 10 minuti e mettete il bon bon da bagno alla rosa in un pirottino per cioccolatini.

  • Godetevi questa mini bomba da bagno tuffandola nella vasca.


Note:

  • In estate è meglio conservare questi bon bon da bagno in frigorifero perché il caldo potrebbe renderli un po’ troppo morbidi.

  • Se non avete la polvere di rosa damascena potete sostituirla con almeno 15 g di maizena o farina di avena.

  • Ho scelto l’olio di cocco perché unge meno del burro di cacao ed è adatto alla realizzazione di formine perché solidifica a temperatura ambiente (tranne quando fa molto caldo). 
    Se volete sostituirlo con un olio “fluido” dovete aumentare la quantità di polvere di rosa, altrimenti otterrete una consistenza troppo morbida.


bon-bon-bagno-rosa-ricetta

  • L’olio essenziale di legno di rosa non è indispensabile e serve solo a rendere ancora più profumata l’acqua del bagno. Potete sostituirlo anche con una goccia di olio essenziale di rosa o di fragranza cosmetica alla rosa.
  • Raccogliete i petali di rosa con un colino o utilizzate un filtro quando scaricate l’acqua del bagno. In questo modo eviterete che i petali finiscano nello scarico intasandolo.

Seguimi su Facebook