cake popsEra da molto tempo che volevo preparare i cake pop, ma mi sono decisa a sperimentarli solo qualche giorno fa. Si tratta di palline di torta ricoperte di cioccolato, decorate con zuccherini ed infilate su uno stecchino a mo’ di lecca lecca.

Pare che siano stati inventati nel 2008 da una blogger americana chiamata Bakerella. Facendo alcune ricerche sul suo sito sono approdata alla pagina del primo cake pop in assoluto, ovvero questo.
Da quel momento in poi questi dolcetti colorati e divertenti hanno cominciato ad appassionare le blogger di tutto il mondo ed il vero boom è arrivato qualche giorno dopo con questi cake pop a forma di cupcake.
Il successo ha poi travolto Bakerella e ne sono seguiti un libro, una serie di kit per cakepops e tante interviste televisive.

Sono estremamente semplici da fare e sono perfetti per quando dovete riciclare della torta avanzata o gli “scarti di produzione” dei vostri dolci decorati. Io per esempio ho utilizzato gli scarti di pan di spagna della mia torta di Halloween, quelli che ho ottenuto scavando l’interno della torta e livellando la superficie. Per questo motivo i cake pop che vedete in questa pagina sono rossi all’interno.
In genere è consigliabile usare pan di spagna, torta margherita, red velvet o una torta al cioccolato. Le americane utilizzano moltissimo anche merendine confezionate e plum cake… insomma, svuotate pure la dispensa!

Dopo aver sbriciolato la torta dovete aggiungere qualcosa che permetta al composto di compattarsi e di formare una palla modellabile, come marmellata, Philadelphia, mascarpone, nutella o miele.
In genere basta un cucchiaio ogni 100 g di torta. Io ho utilizzato la marmellata perché non volevo mettere i cake pop in frigorifero. Se preferite il mascarpone, per esempio, ricordate che è meglio conservare queste prelibatezze al fresco onde evitare problemi.

Bisogna poi formare delle palline, metterle in freezer, infilzarle con uno stecchino, intingerle nel cioccolato fuso e decorarle.
Molti sostituiscono il cioccolato fuso con i candy melt colorati, i quali hanno però un gusto un po’ troppo burroso e stucchevole per i gusti di noi italiani. Io consiglio al limite di usare del cioccolato bianco da colorare come più vi piace.

Vi lascio ora alla ricetta ma, come ho scritto in questa introduzione, ricordate che potete variare e sperimentare  come più vi piace tenendo solamente conto delle proporzioni e delle procedure di base.

INGREDIENTI

200 g di torta
2 cucchiai di marmellata
100 g di cioccolato in tavoletta
Zuccherini


PROCEDIMENTO
Sbriciolate la torta in una bacinella ed aggiungete la marmellata. Continuate a lavorare fino ad ottenere una palla liscia e modellabile.

Formate delle palline e mettetele in freezer per circa 15 minuti. Potete farle sia a mano che utilizzando uno stampo apposito. Io le ho realizzate in entrambi i modi e devo dire che con lo stampo si ottengono dei cakepop un po’ troppo grandi per i miei gusti. A mano si ottiene comunque un buon risultato.

     SAM 7316SAM 7321SAM 7323SAM 7326

Rompete la tavoletta di cioccolato in pezzettini e mettetela in una ciotolina che andrete poi a scaldare nel microonde a media potenzia. Azionate il forno per 30 secondi e date una mescolata. Fate scaldare altri 30 secondi e mescolate di nuovo. Ripetete poi la stessa operazione azionando il microonde ogni 15 secondi fino a che il cioccolato non si è sciolto del tutto.
In alternativa fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria.

Intingete uno stecchino nel cioccolato per circa 1 cm ed infilzate una pallina che andrete poi ad immergere nel cioccolato fuso per un secondo. Fate colare il cioccolato dando un leggero colpetto verticale  e versate rapidamente gli zuccherini sul cake pop facendolo ruotare.
Dovete essere rapidi perché il cioccolato tende a rapprendersi con molto velocità dal momento in cui le palline di torta sono fredde di freezer.
Inoltre, la ciotolina con il cioccolato fuso deve essere abbastanza profonda da poter intingere la pallina fino in fondo.


     SAM 7329SAM 7331SAM 7332SAM 7335

Infilzate i cake pop in un ceppo di polistirolo o in un vaso riempito con del riso. Fate riposare i dolcetti per almeno 15 minuti e servite.

SAM 7341

 

Seguimi su Facebook