Dopo tante ricette dolci ecco finalmente un primo piatto perfetto per il pranzo delle feste.
Si tratta dei “Casoncelli” (chiamati anche “Casonsei”), ovvero dei ravioli della tradizione bergamasca farciti con pere, bovino, salame, uvetta ed amaretti.

SAM 8073


Ingredienti speciali e un po’ diversi dal solito che creano però un mix perfetto e gustoso. Se state torcendo il naso all’idea di mettere amaretti e uvetta nei ravioli, vi assicuro che ci stanno benissimo nell’impasto e gli danno un retrogusto per nulla fastidioso, anzi! E ve lo dice una che non ama in modo particolare l’agrodolce!

Da piccola avevo una casa in campagna a Gallignano, vicino a Soncino, proprio al confine tra le province di Cremona, Bergamo e Brescia, per cui ne ho mangiati a bizzeffe.
Spesso, dopo essere partiti da Milano, facevamo tappa vicino a Mozzanica per mangiare i Casonsei ed il coniglio in una fantastica trattoria a conduzione famigliare. Ricordo ancora il vassoio argentato pieno di splendidi Casoncelli conditi con semplice burro e salvia: una delizia!
Erano inoltre sempre presenti ai pranzi di Pasqua di mia zia, che li preparava in casa in quantità industriali con le sue esperte manine d’oro.

Vediamo ora come preparare questi fantastici ravioli della tradizione lombarda.

SAM 8068INGREDIENTI

Per la pasta
400 g di farina
4 uova

Per il ripieno
150 g di pasta di salame (o salame a pasta morbida tagliato a pezzettini)
100 g di carne bovina arrosto a pezzi (o macinato di manzo)
60 g di Grana Padano grattugiato
30-60 g di pan grattato
5 amaretti polverizzati
5 g di uvetta tritata
1 pera
1 manciata di prezzemolo tritato
 1 uovo grande
1 spicchio d’aglio
Sale, pepe e noce moscata q.b.

Per il condimento
100 g di burro
Foglie di Salvia
Pepe q.b.
Una manciata di pancetta (facoltativa)
50 g di Grana Padano

RICETTA
Preparate la pasta mescolando la farina con le uova e fatela riposare per almeno mezz’ora.

Nel frattempo fate rosolare la pasta di salame, la carne bovina e la pera tagliata a pezzi con solamente uno spicchio d’aglio (non dovete aggiungere olio o burro). A fine cottura aggiungete il prezzemolo tritato.

Mettete il composto in una ciotola capiente ed aggiungete un uovo, l’uvetta, gli amaretti, il Grana Padano e il pan grattato. Quest’ultimo va aggiunto poco alla volta e dovete fermarvi se vedete che l’impasto comincia a diventare troppo secco: deve rimanere morbido e umido.
Regolate di sale e pepe e spolverizzate con la noce moscata.

Stendete la pasta, ricavate dei cerchi con uno stampino, mettete l’impasto nel mezzo e richiudeteli in due sigillando per bene. Se necessario inumidite i bordi con dell’acqua prima di chiudere.
Io ho usato un comodo strumento per ravioli che si richiude in due e permette di ottenere pezzi della stessa dimensione, ma potete tranquillamente fare tutto a mano.

SAM 8066

Lessate i Casoncelli in acqua salata e nel frattempo preparate il condimento facendo abbrustolire il burro con la pancetta e la salvia.

Scolate i Cansonsei, fateli saltare in padella col condimento e serviteli cospargendoli con del pepe. Lasciate del Grana Padano grattugiato a disposizione degli ospiti da aggiungere a piacere sui ravioli.

SAM 8075

Seguimi su Facebook