Chi spignatta ed ha a cuore l’ambiente dovrebbe cercare di riciclare il più possibile i contenitori di ingredienti e cosmetici.

contenitori vetro cosmetici fai da te

Il vetro è senza dubbio il materiale da preferire in assoluto perché non rilascia sostanze tossiche (cosa fondamentale soprattutto per gli oli), si pulisce facilmente, non si rovina e il più delle volte è scuro, il che protegge ulteriormente il contenuto dalla luce.

A me piace anche perché i contenitori di questo tipo hanno un non so che di vintage e sono belli da decorare.

L’unica nota negativa è che pesano più degli altri e si possono rompere più facilmente in caso di caduta.



Buona parte degli ingredienti che utilizziamo per i nostri cosmetici fai da te è imbottigliata in contenitori di vetro scuro proprio per evitare che il prodotto si deteriori o perda le sue qualità, per cui è facile avere accesso a  contenitori di questo tipo senza alcun costo aggiuntivo.

Una volta che avete terminato le materie prime potete ripulire per bene il contenitore ed usarlo per spignatti, mix di oli, profumi e molto altro.
Io di solito uso i contenitori più grossi per oleoliti, creme fluide e gel di base (aloe vera, sodio ialuronato…), mentre quelli più piccoli per profumi, shampoo in polvere e fragranze naturali composte da me.

Come si lavano e riciclano i contenitori di vetro dei cosmetici?
Non lasciatevi scoraggiare da etichette e simili: lavare e riciclare i contenitori di vetro è facile e veloce!

Ecco il mio procedimento:

  • Mettete i flaconcini in ammollo in acqua molto calda per qualche minuto. Provate poi a staccare delicatamente l’etichetta: se vedete che viene via facilmente rimuovetela delicatamente, altrimenti lasciate in ammollo per qualche minuto in più prima di provare di nuovo.
  •  Nel caso in cui resti qualche residuo di colla eliminatelo con dell’alcool e una spugnetta in ferro.
  • Lavate l’interno del contenitore con acqua calda e detersivo, aiutandovi con uno scovolino per eliminare ogni residuo di prodotto.
  • Una volta pulito passate nuovamente lo scovolino con dell’alcool. In questo modo eliminerete anche eventuali rimasugli di odori e sostanze oleose. Nel caso degli oli essenziali potrebbe essere necessario ripetere l’operazione più volte.
  • Per una pulizia ulteriore fate anche un lavaggio finale in lavastoviglie.
  • I vostri contenitori di vetro riciclati sono pronti per accogliere i vostri spignatti! Utilizzateli solo quando sono perfettamente asciutti.

Seguimi su Facebook