estratto vaniglia fatto in casa


Il meraviglioso profumo della vaniglia è magico, rassicurante, sensuale, rasserenante vellutato. 

In questa guida vi spiegherò come fare a catturarlo in un estratto da tenere sempre a portata di mano sia per i vostri cosmetici che in cucina.

La ricetta dell’estratto di vaniglia fai da te è molto semplice e richiede due soli ingredienti: vodka e baccelli di vaniglia. Per ottenere degli ottimi risultati basta avere un poco di pazienza e seguire qualche piccolo consiglio che fa la differenza. Del resto anche i baccelli subiscono un processo lungo e metodico prima di diventare la pregiata spezia che conosciamo!



Potete trovare i baccelli interi al supermercato, in erboristeria, in drogheria o in alcuni negozi di materie prime. Se possibile scegliete la versione bio e assicuratevi che abbiano un profumo intenso e siano morbidi. La vaniglia Bourbon e quella di Tahiti sono le varietà migliori.

Una piccola curiosità che rende la vaniglia ancora più magica e speciale: stimola l’ossitocina, un ormone che, tra le altre cose, promuove la fedeltà ed è afrodisiaco.

estratto di vaniglia fai da te 

Ricetta dell’estratto di vaniglia fatto in casa con vodka


Ingredienti

  • 4 baccelli di vaniglia
  • 100 ml di vodka liscia

 

estrarre semi vaniglia baccello

Procedimento

  • Tagliate i baccelli di vaniglia in senso longitudinale. Prelevate i semini contenuti all’interno e metteteli in un contenitore di vetro. È molto importante aprire i baccelli e mettere i semini a diretto contatto con la vodka perché in questo modo si ottiene una profumazione più intensa.


    semini vaniglia baccello

  • Tagliate ciascun baccello in 4-5 parti e aggiungeteli al contenitore dove avete messo i semini.

ricetta estratto vaniglia vodka

 

  • Versate infine 100 ml di vodka.

baccelli vaniglia vodka

  • Fate riposare al buio agitando il barattolo di tanto in tanto.

 

Uso dell'estratto di vaniglia fai da te e informazioni utili

  • Potete cominciare a usare l’estratto di vaniglia fai da te dopo 1 mese, anche se sarebbe meglio aspettare almeno 3 o 6 mesi. 
    Con il passare del tempo l’estratto diventerà sempre più scuro e profumato.

  • 1 o 2 cucchiaini di estratto bastano per aromatizzare creme e dolci vari. Per quanto riguarda la cosmetica fai da te, l’estratto di vaniglia può essere impiegato per profumare creme e preparare profumi.

baccelli vaniglia

 

  • Se vi dà fastidio la presenza dei semini potete filtrare l’estratto aiutandovi con una garza o un filtro. Vi consiglio comunque di farlo al momento e solo con la quantità che dovete utilizzare in modo da permettere a semi e baccelli di continuare ad aromatizzare l’estratto nel corso del tempo.

  • Potete aggiungere altra vodka e baccelli nuovi una volta che avete consumato metà estratto di vaniglia fatto in casa.

 

Seguimi su Facebook