In casa ho tantissimi stampini e utensili per le decorazioni in pasta di zucchero. Dal momento in cui in questo periodo mi sto dedicando maggiormente alla cosmetica naturale piuttosto che al cake design, ho pensato ad un modo per poter utilizzare comunque quest'attrezzatura.

Come ho scritto in questa guida dedicata alle formine di sapone, gli stampini dei biscotti possono essere utilizzati per tagliare delle lamine di sapone.

farfalle-di-sapone-tutorial


Se avete degli stampini ad espulsione a forma di farfalla potete utilizzarli per creare delle deliziose farfalle di sapone da far posare sulle vostre bombe da bagno o altri tipi di cosmetici creativi.

Per realizzarle basta far fondere del sapone di glicerina di tipo "melt and pour" e farlo colare su un foglio di carta da forno creando una lamina di pochi millimetri.

Tagliate poi il sapone con uno stampino ad espulsione a forma di farfalla e piegate leggermente una delle due ali per ottenere un effetto tridimensionale.

farfalle-sapone-stampini


Per evitare che le ali si spezzino dovete realizzare la formina non appena il sapone si è rassodato abbastanza da poter essere tagliato con uno stampo, senza far passare troppo tempo. 
Inoltre, lo strato di sapone non deve essere troppo spesso, altrimenti non sarà possibile piegarlo.


Gli stampi ad espulsione lasciano un disegno impresso sulle formine, per cui non è necessario aggiungere colore. Se però volete abbellire ulteriormente le vostre farfalle di sapone vi basterà mettere un pizzico di mica colorata in un bicchierino diluendola con una o due gocce di vodka o alcol buongusto. Prelevate poi il colore con un pennellino e colorate il sapone a piacere realizzando dei piccoli accenti di colore.

Non buttate gli scarti delle formine: per poterli riutilizzare vi basterà fonderli nuovamente!

Seguimi su Facebook