SAM 5790In questo tutorial vorrei mostrarvi quanto è semplice realizzare dei fiori in pasta di zucchero eleganti, con venature realistiche e colorate.
Lo strumento principale è uno stampo in silicone doppio con venatore che ci permette di creare dei fiori realistici tridimensionali in un batter d’occhio.
Ho comprato questo stampo in una bancarella dell’Expotarta di Madrid (qui il mio reportage dell’evento) e devo dire che sono davvero felice dell’acquisto perché semplifica di molto le cose e permette di ottenere dei bellissimi risultati in poco tempo. Curiosando tra i negozi online di cake design ho visto che si tratta di un prodotto diffuso anche in Italia, per cui non dovreste aver problemi a reperirlo. Il mio è quello per realizzare le petunie, ma ho visto che ce ne sono tanti altri per ortensie, fiori di ciliegio ecc.
Il set contiene anche un tagliapasta a cinque petali con il quale non mi sono però trovata molto bene perché è un po’ troppo grosso per i miei gusti, per cui solitamente lo abbino a stampini per fiori più piccoli.

 


SAM 5786Ecco la lista degli strumenti necessari:

Pasta di zucchero
Mattarello
Stampo doppio in silicone per fiori con venatore
Stampini a forma di fiore
Coloranti alimentari in polvere
Perline edibili argentate di zucchero
Un pennellino
Un cucchiaio di zucchero a velo
Un poco di Vodka liscia
Uno stuzzicadenti


Per prima cosa stendete la pasta di zucchero in una sfoglia abbastanza sottile. Dal momento in cui andremo ad applicare in un secondo momento del colore in polvere per ottenere un po’ di contrasto, vi consiglio di scegliere un colore chiaro come il rosa o il bianco per la base in pdz. Il bianco, poi, è secondo me il colore dell’eleganza per eccellenza, soprattutto se abbinato con l’argento.



SAM 5752Ricavate dei fiorellini con gli stampini a forma di fiore e mettete le sagome ottenute nel mezzo dello stampo in silicone.
Richiudete esercitando una leggera pressione e prelevate il fiore, il quale avrà assunto una forma tridimensionale senza dover utilizzare spugne e bastoncini per modellare.
Noterete inoltre delle venature sui petali.


Un piccolo consiglio: cercate di mettere la sagoma del fiore il più possibile al centro dello stampo in silicone, in modo da evitare che prenda una forma non corretta e leggermente scentrata.
Non serve comunque stare a misurare il millimetro, prestate solo un poco di attenzione quando effettuate l’operazione.



SAM 5780Una volta che i fiori si sono asciugati abbastanza (2 ore sono sufficienti), prelevate un piccola dose di colorante in polvere (io di solito lo metto nel tappino) e date una mescolata con un  pennellino a setole dure che avrete precedente intriso nella Vodka.
Passate poi il pennello sui fiori per evidenziare le venature e creare dei contrasti. Si ottengono dei bellissimi effetti anche passando il colore solo sui bordi esterni o nella parte interna del fiore. 

Perché usare la Vodka? La Vodka  viene usata molto spesso come diluente per i coloranti alimentari in polvere perché non bagna e non scioglie la pasta di zucchero come farebbe invece l’acqua. Inoltre, se applicate la polvere a pennello asciutto rischiate che il colore non resti sulla superficie o che non sia abbastanza intenso. Un’applicazione a secco di questo tipo viene usata solitamente per le guance dei personaggi in pdz perché il risultato deve essere molto soft. In questo caso abbiamo invece bisogno di un finish diverso.

Non avendo la Vodka a disposizione, in passato ho provato ad utilizzare l’acqua al suo posto ma non mi sono trovata benissimo e la polvere non si scioglie per bene come con la Vodka. Se quindi non potete proprio reperirla potete utilizzare l’acqua, ma deve essere davvero poca e potreste avere qualche problema con la stesura.
Non preoccupatevi inoltre per il sapore perché l’alcool evapora e la quantità di Vodka è comunque minima.
Io ne ho comprata una bottiglia intera da 1 litro e quando il mio fidanzato è tornato a casa, non conoscendo il motivo principale dell’acquisto, mi ha chiesto se avessi intenzione di diventare un’ubriacona.
In effetti la decorazione richiede una quantità molto ridotta di Vodka, giusto il necessario per poterci intingere il pennello. Una bottiglia da un litro dura quindi tutta la vita, per cui se non volete utilizzarne un po’ per fare anche delle buone Capiroske alla fragola, vi consiglio di farvene dare la quantità di un bicchiere o di una bottiglietta da succo da un’amico che la utilizza con maggiore frequenza.



SAM 5783Dopo questa breve parentesi alcoolica passiamo al pistillo.
Mescolate lo zucchero a velo con poche gocce di acqua per ottenere una glassa.
Applicate un poco di glassa sul centro del fiore con uno stecchino e posizionate la perlina d’argento.



Vi consiglio di preparare fiori di vario tipo e colore e di conservarli in una scatola di latta. In questo modo li avrete sempre pronti per ogni evenienza!

Seguimi su Facebook