focacciaQuesta focaccia con le olive è davvero fantastica ed è il mio cavallo di battaglia quando voglio andare sul sicuro. Perfetta anche per un pic-nic o una merenda sostanziosa perché è facile da portare in giro.

Si tratta di una fragrantissima focaccia genovese insaporita con olive verdi. Se volete potete sostituire le olive con pomodorini o quant’altro.

La ricetta è super collaudata e potete andare sul sicuro, a patto che seguiate alla lettera le tempistiche ed il procedimento.
Una volta mi sono dimenticata l’impasto in forno durante la seconda fase di riposo ed il risultato non è stato strepitoso come quello delle volte precedenti.
Non dovete però pensare che si tratti di un procedimento complicato. La ricetta è molto semplice e l’importante è seguire per bene i passaggi ed i tempi, tutto qui.

Un’altra cosa importante è l’ambiente di riposo. Per favorire la lievitazione accendo il forno a 50 gradi ed inserisco all’interno una ciotola con dell’acqua bollente che crea un ambiente umido.
Ovviamente, appena raggiunti  i 50 gradi il forno va spento e non va più riacceso fino a che non arriva il momento di cuocere la focaccia. Quando aprirete il forno per mettere la teglia, la temperatura scenderà un poco ed è giusto che sia così. Io imposto i 50 gradi proprio perché so che una volta aperto il forno il calore scenderà attorno ai 40 e passa gradi.
L’acqua bollente si raffredderà durante il periodo di riposo. Di solito non sostituisco il contenuto con altra acqua bollente, ma lascio il contenitore all’interno anche durante la cottura (l’acqua si scalderà di nuovo grazie al calore del forno), per cui sceglietene uno che sia resistente alle alte temperature.

La preparazione richiede al massimo 3 ore e mezza in tutto e la focaccia va mangiata in giornata. Non preparatela il giorno prima perché perde consistenza. Al massimo potete mangiare gli avanzi inzuppati nel latte, come fanno i liguri a colazione. In questo caso, però, dovete togliere le olive!
Se quindi volete mangiarla a pranzo o nel pomeriggio dovete prepararla al mattino. Se avete intenzione di gustarla di sera preparatela nel pomeriggio.

 

INGREDIENTI

600 g di farina
25 g di lievito di birra
1 cucchiaio raso di sale fino
1 cucchiaio raso di miele
150 ml di olio extravergine di oliva (circa)
400 ml di acqua tiepida
Sale grosso q.b.
Olive verdi q.b.

 

PROCEDIMENTO

Mettete l’acqua, il sale, il miele e 40 ml di olio nella planetaria e mescolate con un cucchiaio per far sciogliere il sale.
Montate il gancio per impastare, versate metà della farina setacciandola ed azionate la planetaria fino ad ottenere una pastella liscia.
Aggiungete il lievito di birra sbriciolato ed amalgamate per circa 3 minuti.
Versate poi il resto della farina setacciata. Otterrete un composto abbastanza appiccicoso: è normale!

Ungete una teglia con 50 ml di olio, aggiungete l’impasto e spennellatelo con un po’ di olio.

Nel frattempo scaldate il forno a 50 gradi e mettete all’interno una bacinella con acqua bollente. Servirà a dare umiditá all’ambiente di riposo durante la lievitazione. Come ho detto nell’introduzione, si deve trattare di un contenitore resistente alla cottura.
Spegnete il forno non appena raggiunge i 50 gradi e mettete dentro la teglia di focaccia a riposare per un’ora e mezza.

Tirate fuori la teglia dal forno.  Alzate l’impasto con le mani ed assicuratevi che alla base ci sia abbastanza olio. Se necessario aggiungetene un po’. Non sarà facilissimo alzare l’impasto dal momento in cui è appiccicoso, ma le mani unte di olio facilitano l’operazione. La pasta non deve essere a contatto con la teglia asciutta, deve esserci un leggero strato di olio.
Stendete l’impasto con le mani in modo da riempire la teglia intera. Spennellate un poco di olio sulla superficie  e cospargete con del sale grosso.
Rimettete nel forno spento per altri 30 minuti.

Ritirate fuori la focaccia, fate dei buchi con le dita e spennellate con 50 ml di olio. Fate lievitare per 30 minuti nel forno spento.
Di solito tolgo la teglia dopo 15 minuti e copro con un’altra teglia per mantenere il calore ed evitare colpi di freddo. Nel frattempo accendo il forno a 200 gradi (senza la focaccia all’interno, ovviamente). Dopo 15 minuti circa il forno ha raggiunto la temperatura ed è pronto per la cottura. Nel frattempo, quindi, la focaccia ha riposato per circa 30 minuti in tutto.

Aggiungete le olive premendo leggermente. Spruzzate la focaccia con acqua a temperatura ambiente e infornate a 200 gradi per circa 15-18 minuti.

Fate raffreddare su una gratella e gustatela in compagnia!

 

focaccia-olive

Seguimi su Facebook