Questa fragranza cosmetica naturale fai da te contiene oli essenziali rilassanti ed è perfetta per conciliare il sonno e rilassare la mente.

fragranza rilassante profumo


Si tratta della stessa profumazione che ho usato per lo spray da cuscino, il bagnoschiuma solido della buonanotte e il balsamo rilassante per tempie.

Dal momento in cui ha riscosso molto successo tra voi che mi seguite, ho pensato di trasformarla in una fragranza cosmetica pronta all’occorrenza.
In questo modo potrete usarla per profumare i vostri cosmetici fatti in casa o versare qualche goccia nell’acqua della vasca da bagno per godere di un momento di completo relax.


L’olio essenziale di lavanda, dalle riconosciute proprietà rilassanti, è accompagnato dalle note dolci e vanigliate del benzoino e da quelle floreali ed antistress del geranio.

L’arancio dolce e il bergamotto armonizzano infine il tutto con un tocco agrumato e rasserenante.

fragranza rilassante fai da te


Ingredienti per 10 g di fragranza

  • 3 g di olio essenziale di lavanda
  • 2,4 g di olio essenziale di arancio dolce
  • 2,4 g di olio essenziale di bergamotto senza furocumarine
  • 1,2 g di oleoresina di benzoino
  • 0,5 g di olio essenziale di geranio
  • 0,5 g di alcool buongusto


Se non avete tutti gli ingredienti consultate la sezione “Note e sostituzioni” in fondo alla ricetta.


Come si prepara la fragranza cosmetica fai da te rilassante

  • Mettete l’oleoresina di benzoino in un contenitore, versate l’alcool buongusto e mescolate. L’alcool serve ad aiutare l’oleoresina ad amalgamarsi con gli oli essenziali.
  • Versate infine gli oli essenziali e mescolate.
  • Conservate la fragranza cosmetica in un contenitore da 10 ml e fate riposare per almeno una settimana per dare modo alla profumazione di maturare.

fragranza cosmetica rilassante


Come si usa la fragranza cosmetica rilassante della Buona Notte

Potete usare questa fragranza fai da te come una qualsiasi fragranza cosmetica. Dal momento in cui contiene oli essenziali, per le dosi dovete seguire i riferimenti di questa tabella.

Ecco alcuni esempi di utilizzo:

  • Creme ed oli per il corpo: 10 – 30 gocce. Potete arrivare a 60 gocce al massimo ma è bene limitarsi a dosaggi minori soprattutto se il profumo ottenuto è sufficientemente intenso. Tenete anche conto del fatto che il giorno successivo sarà ancora più forte.
  • Profumo: mescolate 1,5 g di fragranza con 1 g di glicerina e 7,5 di alcool buongusto. Travasate infine il tutto in una bottiglietta spray da 10 ml.

 

Note e sostituzioni

Gli oli essenziali della ricetta possono essere sostituiti, ma tenete conto che otterrete una profumazione simile ma non identica. 

Se non avete l’olio essenziale di bergamotto o di arancio dolce potete usare solo uno dei due o l’o.e. di limone.

Sarebbe meglio usare il bergamotto senza furocumarine per i motivi indicati in questo articolo. Se avete la versione classica va bene ugualmente ma non esponetevi al sole perché il bergamotto è fotosensibilizzante.
Tenete inoltre conto che anche l’olio essenziale di arancio dolce è leggermente sensibilizzante, per cui sconsiglio di usare questa fragranza in estate o quando vi esponete al sole.


Il benzoino può essere sostituito con la vaniglia, mentre il geranio può essere omesso.

Seguimi su Facebook