L’acqua di hamamelis, ricca di tannini, è l’idrolato più efficace in assoluto e deriva da un arbusto originario del nord America.

Hamamelis idrolato


Gli idrolati vengono prodotti durante lo stesso processo di distillazione degli oli essenziali e contengono i principi attivi idrosolubili della pianta in questione (gli oli essenziali contengono invece quelli liposolubili).
Nel caso dell’idrolato di hamamelis, conosciuto anche come acqua di amamelide, acqua virginiana e witch hazel (nocciolo di strega in inglese), i principi attivi idrosolubili sono molto più potenti rispetto a quelli della maggior parte degli altri idrolati.

L’acqua di amamelide può essere quindi considerato tra gli ingredienti più preziosi ed efficaci della cosmetica naturale fai da te.

 

witch hazel acqua amamelide


Proprietà dell’idrolato di amamelide

L’idrolato di amamelide ha proprietà astringenti, decongestionanti, antibatteriche, antimicotiche, emostatiche, cicatrizzanti, purificanti e lenitive. È anche vasocostrittore, il che lo rende utile in caso di occhi stanchi e gonfi, ma anche per le gambe stanche e gli ematomi. Utile per i problemi circolatori e la couperose.

 

Usi dell’idrolato di amamelide

L’idrolato di amamelide può essere usato puro ed io consiglio di tenerlo in frigorifero per un’azione ancora più efficace soprattutto in caso di gonfiore.

Ecco come usarlo:

  • Versate una piccola quantità su un batuffolo di cotone e passatelo mattina e sera sulla pelle impura o con couperose dopo aver lavato il viso. Si tratta di un ottimo tonico purificante e in grado di attivare la microcircolazione.

  • Passatelo sugli occhi gonfi e stanchi con un batuffolo di cotone per eliminare gonfiore e stanchezza.

  • Aiuta anche in caso di lievi congiuntiviti.

  • Applicatelo sui piccoli ematomi con un batuffolo di cotone per aiutare il riassorbimento.

  • Poche gocce sulle punture di insetti possono aiutare. I nativi americani lo usavano spesso a questo scopo, oltre che per cicatrizzare la pelle.

  • Mettetelo in un contenitore con beccuccio e applicatelo sul cuoio capelluto in caso di capelli grassi o deboli. Purifica e riattiva la microcircolazione favorendo la nutrizione e l’ossigenazione delle radici con conseguente effetto anticaduta.
  • L’idrolato di hamamelis può essere inserito nelle formulazioni di creme fai da te (meglio se emulsionate a freddo) e nei gel per pelli impure, arrossate, con couperose, contorno occhi o per gambe stanche. Ottimo anche nei dopobarba.        

 

Hamamelis virginiana

La mia esperienza con l’idrolato di amamelide

L’idrolato di amamelide è senza dubbio il mio preferito in assoluto. Lo conservo in frigorifero e lo applico sul viso pulito mattina e sera passandolo anche sugli occhi.
È super efficace contro le impurità ed ho notato che è capace di fermare in tempo eventuali brufoletti.
Sugli occhi è magnifico, soprattutto al mattino. La sua efficacia contro gli occhi gonfi e stanchi è visibile e dà una bella sensazione di freschezza (non dimenticate di tenerlo in frigorifero per potenziarne gli effetti).
Lo uso anche come lozione per il cuoio capelluto per purificare, lenire e stimolare la circolazione applicandolo con un massaggio.
Davvero ottimo e indispensabile!


Note e precauzioni relative all'idrolato di hamamelis

  • Se usato puro può dare problemi di sensibilità a persone particolarmente sensibili. In questo caso provate ad usarlo diluito al 10 – 60%. Ricordate che se lo diluite in acqua e non lo usate al momento dovete aggiungere uno 0,6% di Cosgard o di altro conservante.

  • Gli idrolati non andrebbero scaldati perché altrimenti perdono buona parte delle loro proprietà. Se volete usarlo in creme preferite quindi un emulsionante a freddo.

  • L’acqua di hamamelis ha un odore erbaceo un po’ pungente non gradito a tutti. Tenete conto di questa caratteristica quando formulate ed evitate quindi di usarlo in alti dosaggi se volete evitare che si senta il suo odore. Potete comunque inserire in formulazione oli essenziali o fragranze cosmetiche per coprirlo del tutto o perlomeno in parte.

  • In erboristeria vendono delle tisane di hamamelis da bere per sfruttare dei benefici di questa pianta anche dall’interno. Ottimo per chi ha problemi di circolazione e in caso di emorroidi e flebiti. I tannini che contiene in abbondanza hanno proprietà vasoprotettrici.

  • Non adatto in caso di problemi gastrici. Se state assumendo farmaci o avete problemi particolari chiedete sempre consiglio all’erborista prima dell’acquisto.

Seguimi su Facebook