Non tutti sanno che preparare il mascara in casa è davvero molto semplice… e volete mettere la soddisfazione di averlo realizzato con le vostre mani?

mascara-fai-da-te

Il procedimento per ottenere un mascara fai da te non è molto diverso da quello di una normale crema casalinga.

L’ingrediente fondamentale è la gomma d’acacia che permette una perfetta adesione alle ciglia.
L’olio più indicato è quello di ricino, che ha un effetto fortificante. Le ciglia vengono infatti stressate costantemente da trucco e struccante, per cui è doveroso trattarle bene e utilizzare un prodotto naturale e non aggressivo se non vogliamo ritrovarci senza!
Questa ricetta prevede anche le proteine del grano per un effetto ancora più rinforzante.

Per quanto riguarda il colore, io ho utilizzato l’ossido nero perché mi piace il mascara di un bel nero intenso, ma se volete potete utilizzare il blu o il marrone, magari scuriti leggermente da una punta di nero.


Il mascara non deve mai mancare nella trousse di ogni donna perché basta una sola passata per ingrandire lo sguardo e renderci più belle anche quando non abbiamo voglia di truccarci.

Se prima di utilizzarlo piegate le ciglia con il piegaciglia, l’effetto sarà ancora più sorprendente.


Ingredienti del mascara naturale all’olio di ricino

FASE A

  • Acqua distillata: 10 g
  • Gomma d’acacia: 2,3 g

FASE B

  • Olio di ricino: 4,8 g
  • Cera numero 3: 1,5 g
  • Cera candelilla: 0,4 g
  • Ossido nero: 2,3 g

FASE C

  • Proteine del grano: 1,2 g
  • Cosgard: 8 gocce

 

Come preparare il mascara fai da te

  • Mettete la gomma d’acacia in un contenitore di vetro, versate l’acqua e mescolate.
  • Prendete un altro contenitore di vetro, aggiungete l’ossido nero e versate l’olio di ricino. Mescolate per bene ed aggiungete la cera numero 3 e la cera candelilla.
  • Ponete i due contenitori a bagnomaria fino al raggiungimento dei 75 gradi circa.
  • Unite le due fasi ed emulsionate aiutandovi con un mini frullatore ad immersione.
  • Trascorsi due minuti, trasferite il tutto in un bagnomaria freddo e continuate a frullare fino a che non avete raggiunto i 38 gradi circa.
  • Aggiungete le proteine del grano e il Cosgard.
  • Date una frullata finale e invasettatate. Il pH deve essere attorno al 6 (misuratelo con un misuratore di pH come questo)
  • Per mettere il composto nel tubetto del mascara, togliete il tappino di base e ponete un mini imbuto nell’imboccatura.  Spingete il composto nel tubetto aiutandovi con uno stuzzicadenti che farete ruotare attorno al buco.
  • Provate il mascara sulle ciglia. Se si formano dei piccoli grumi non disperate: aggiungete 1 o 2 gocce di olio di ricino alla volta direttamente nel tubetto, mescolate con lo scovolino e riapplicate sulle ciglia per verificare il risultato. 

occhi-mascara-fai-da-te

Note e sostituzione degli ingredienti

  • Non sostituite la gomma d’acacia con la Xantana perché il mascara non resterà attaccato alle ciglia. In questo caso serve davvero questo tipi di gomma perché ha un effetto adesivo.
  • Se non avete le proteine del grano aggiungete la stessa quantità di acqua nella fase A.
  • Se non avete la cera candelilla sostituitela con della cera d’api.
  • Per rendere il contenitore ancora più prezioso e adatto per un regalo, decoratelo con delle perline adesive.

mascara-fatto-in-casa

  • Mettere il mascara fai da te nel vasetto non è molto semplice (si tratta infatti della parte più complicata), ma ne vale davvero la pena. Pensate che per preparare questo mascara spenderete solo 50 centesimi circa per gli ingredienti, mentre quelli dei negozi costano 10 euro o più!
  • Nei negozi online di cosmetica naturale si trovano i contenitori vuoti dei mascari fai da te, ma se volete potete riciclare un vecchio contenitore di mascara. Per pulirlo staccate il tappino alla base aiutandovi con un’unghia o un coltellino (fate molta attenzione!) e pulite con uno scovolino e del detersivo ecobio fino a che l’acqua non diventa trasparente. Disinfettate con dell’alcool e fate asciugare per bene.

Seguimi su Facebook