L’arnica è la regina dei rimedi naturali contro dolori muscolari, dolori articolari ed ematomi per le sue proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche.

olio arnica ricetta fai da te


Quest’olio fai da te è semplicissimo da realizzare ma davvero molto efficace. Per potenziare gli effetti dell’arnica ho aggiunto anche rosmarino, timo ed olio di enotera, i quali stimolano la circolazione ed hanno proprietà riscaldanti ed antidolorifiche.

Va massaggiato sulle parti doloranti per alleviare dolori muscolari, mal di schiena e torcicollo.

Io lo chiamo anche “Olio dello sportivo” perché mio padre lo usa frequentemente per aiutare il riscaldamento dei muscoli prima di andare a correre e per curare eventuali dolori legati a questo sport. Ovviamente non sostituisce la fase di riscaldamento iniziale.
Lo utilizza soprattutto in inverno per ridurre il pericolo di strappi e stiramenti durante la corsa e si trovano davvero molto bene, tanto che notano una bella differenza quando non lo usano.


Vi lascio ora alla ricetta. In fondo alla pagina trovate anche delle note importanti e alcune informazioni su come sostituire i vari ingredienti. 

Ricetta dell’olio all’arnica per dolori muscolari

Ingredienti

  • 85,5 g di olio vegetale a scelta (riso, Olys, vinacciolo, mandorle…)
  • 10 g di olio di enotera
  • 2 g di estratto d’arnica
  • 0,5 g di vitamina E20 gocce di olio essenziale di rosmarino
  • 20 gocce di olio essenziale di timo
  • 20 gocce di olio essenziale di rosmarino

Come si prepara e si usa l'olio all'arnica fai da te

  • Per preparare quest'olio fai da te basta mescolare gli ingredienti e travasare il tutto in un flacone di vetro scuro.
  • Massaggiate sui muscoli doloranti o prima della corsa nel periodo freddo e godetevi tutte le proprietà curative dell’arnica!

ingredienti ricetta olio arnica per dolori

Note, sostituzioni e informazioni importanti

  • Non usate questo prodotto se avete problemi di ipertensione.

  • Se avete dolori che durano da parecchio tempo o molto intensi è bene consultare un medico e fare delle analisi adeguate. 

  • L’olio vegetale fa da vettore facilitando la penetrazione delle sostanze attive. Potete usare qualsiasi olio, meglio se non troppo pesante. Io consiglio quelli di riso, vinacciolo, Olys, mandorle o jojoba.

olio arnica fai da te

  • L’olio di enotera potenzia l’effetto di questo fenomenale olio antidolorifico, ma se non lo avete è possibile ometterlo. Vi avviso che ha un odore non molto piacevole, per cui va usato in piccole dosi per evitare che il prodotto finale risulti sgradevole al nostro naso.
  • Gli oli essenziali di timo e rosmarino potenziano gli effetti, per cui non sono assolutamente indispensabili. Tenete conto che possono dare origine a fenomeni di sensibilizzazione nelle persone allergiche o con pelle particolarmente sensibile.
  • La vitamina E funge da elasticizzante e serve a ritardare l’irrancidimento degli oli. Indispensabile solo se usate un olio vettore che irrancidisce facilmente, come quello di mandorle. 

Seguimi su Facebook