La pasta di zucchero, chiamata anche sugar paste, pdz e fondant, è una pasta modellabile che viene utilizzata per la decorazione dei dolci.

Pasta di zucchero ingredienti

Esistono molte ricette diverse, alcune delle quali prevedono l’utilizzo di ingredienti che non si riescono a trovare facilmente, come il glucosio. La ricetta che vi proponiamo è molto semplice e prevede l’utilizzo di zucchero a velo, gelatina in fogli e miele, che prende il posto del poco reperibile glucosio. A questo proposito vi consigliamo di preferire un miele piuttosto solido e che contiene quindi una maggiore quantità di glucosio rispetto al miele liquido, il quale ha invece una maggiore quantità di fruttosio. Entrambi i tipi di miele sono comunque validi per la nostra ricetta.
Con questa fantastica pasta realizzerete fiori, cuoricini, fiocchi, orsetti e figure varie che potete conservare in una scatola anche per mesi in modo da avere sempre a disposizione delle decorazioni per i vostri dolci.
Alcuni negozi specializzati la vendono già pronta e in diversi colori. Il prezzo finale è però più alto di quello della pasta di zucchero realizzata in casa e non è comunque facile trovare negozi che la vendono.

Ingredienti
2,5 g di gelatina in fogli
2 cucchiai e mezzo di acqua
2 cucchiai di miele
225 g di zucchero a velo
Coloranti alimentari

Procedimento
Mettete l’acqua e il foglio di gelatina a pezzetti in un pentolino. Dopo 10 minuti ponete il pentolino sul fuoco e aggiungete il miele. Scaldate per qualche secondo, fino a che la gelatina non si scioglie del tutto e si amalgama al miele, ottenendo un composto liquido. Mettete lo zucchero a velo in una ciotola capiente, versate il composto di miele e gelatina e amalgamate con un cucchiaio. Quando comincerà ad assumere una consistenza più soda, impastate con le mani fino ad ottenere una palla liscia e malleabile. Volendo, potete usare un’impastatrice elettrica.

Colorare la pasta di zucchero
Se volete colorare la pasta di zucchero, aggiungete poche gocce di colorante alimentare liquido mentre impastate.
Se avete a disposizione dei coloranti alimentari in pasta o in gel, che danno risultati decisamente migliori e non cambiano la consistenza dell’impasto, prelevate il colore con uno stuzzicadenti e sporcate con esso una pallina di pasta. Amalgamate poi con le mani fino a che il colore non diventa uniforme.
Dal momento in cui basta una piccola quantità di colorante, vi sconsigliamo di comprare troppi colori. Mescolando i tre colori primari (rosso, giallo e blu) otterrete tutte le sfumature di colore che desiderate, soprattutto se usate il formato in pasta o in gel.

Conservazione
La pasta di zucchero si conservaavvolta in una pellicola di plastica trasparente per parecchie settimane.
Per una migliore conservazione, ponete le palline avvolte nella pellicola di plastica in una scatola di latta ben chiusa.

gruppofiori_pdzModellare
Prendete un pezzo dell’impasto e riavvolgete il restante nella pellicola di plastica onde evitare che si secchi.
Modellate i vari pezzi della composizione e uniteli fra loro con un dito bagnato o un pennello intriso d’acqua se necessario. Tenete conto che il primo giorno la pasta è solitamente molto morbida, per cui l’acqua potrebbe non essere necessaria per l’assemblaggio.
Aiutatevi con stampini, coltelli, stuzzicadenti, bastoncini per modellare, mattarelli e rulli taglia pizza. Lo spremi aglio è utilissimo per realizzare i capelli dei pupazzetti o l’erba.
Se necessario, spolverizzate il piano di lavoro con dello zucchero a velo o della maizena.

Rivestire
La pasta di zucchero può anche essere utilizzata per rivestire le torte.
Stendete la pasta con un matterello e applicate il foglio ottenuto sulla torta precedentemente spennellata con della marmellata di albicocche, che ha un sapore neutro e funge da collante.

Essicazione
Le decorazioni in pasta di zucchero si induriscono all’aria. Realizzazioni di piccole dimensioni necessitano di poche ore o di una nottata, mentre quelle più grandi possono richiedere uno o due giorni.

Seguimi su Facebook