primer occhi fai da te

 

Per chi non lo sapesse, il primer occhi è un prodotto che fa da base per il trucco prolungandone la durata. Accentua i colori ed evita che l’ombretto sbiadisca dopo poche ore finendo nelle pieghette.

In commercio è difficile trovare un buon primer occhi senza siliconi che svolga questo compito a dovere. Dopo essere passata all’ecobio ho aspettato mesi prima di riuscire a trovare una soluzione al problema preparando questo validissimo primer occhi fai da te che funziona anche sulle palpebre più oleose.

La versione che vi propongo oggi non è altro che un aggiornamento della ricetta originale. I due ingredienti chiave del nuovo prodotto sono l’insaponificabile di avocado di MakeIt e il Touche de doceur di AZ.


Nella versione originale sentivo la mancanza di un ingrediente antiage che si prendesse cura della pelle ed è per questo che ho pensato di optare per l’insaponificabile di avocado, ricco in fitosteroli. Tra le altre cose (cliccate qui per maggiori info), questo prezioso ingrediente regola anche la secrezione sebacea ed ho quindi pensato che potrebbe essere d’aiuto a chi ha la cosiddetta “palpebra oleosa”.

Non lasciatevi ingannare dalla dose indicata nella ricetta: 0,1 g di insaponificabile di avocado corrisponde a circa il 2% (la dose massima consigliata nei cosmetici fai da te è il 3%).

insaponificabile avocado cosmetici fai da te

Il Touche de doceur (Lauroyl lysine) migliora invece la tenuta e dona un tocco setoso.

Il Dry Touch di AZ è un altro ingrediente indispensabile alla riuscita del primer come ho spiegato anche nella ricetta originale.

Rispetto alla prima versione questo primer occhi fai da te senza siliconi è più ricco, completo e dura ancora più a lungo lasciando il trucco intatto fino a sera.

Un prodotto veramente valido che consiglio a tutti e in modo particolare a chi ha una palpebra particolarmente oleosa e si ritrova solitamente con il trucco degli occhi sfatto dopo poche ore.


primer occhi fai da te avril eco tools


Ho colato il primer in una vecchia cialda della Avril che conteneva il correttore eco bio color nude. Ho eliminato la scritta stampata con dell'alcool e decorato il tappo con un adesivo 3D per scrapbooking.
È da tanto che non compro più cosmetici (autoproduco tutto in casa), ma ricordo che all'epoca mi trovai molto bene con quel correttore perchè si fondeva alla perfezione con la mia pelle. Usavo la versione nude per l'inverno e doré per l'estate.
Nella foto vedete anche uno dei pochi ombretti non fatti in casa che posseggo ancora (si tratta del bellissimo ombretto eco bio color oro veneziano della Avril) e il pennello della Eco Tools, che è la mia marca di pennelli cruelty free preferita.  


Vediamo ora la ricetta di questo primer per ombretti. Se non avete tutti gli ingredienti o cercate informazioni sulle eventuali sostituzioni vi consiglio di dare un’occhiata a questa pagina
 

touche doceur aromazone dry touch

 

Ingredienti per circa 2 cialde di primer occhi fai da te

  • Touche de doceur (Lauroyl lysine): 2 PINCH (0,18 g)
  • Amido di riso: 1 PINCH (0,19 g)
  • Ossido giallo: 1 SMIDGEN (0,05 g)
  • Ossido marrone: 1 DROP scarso (0,02 g)
  • Biossido di titanio: 0,4 g
  • Coco-caprylate: 0,5 g
  • Dicaprylyl carbonate: 0,4 g
  • Cera candelilla: 1,5 g
  • Dry Touch: 2 g
  • Insaponificabile di avocado: 0,1 g

Per pesare le polveri vi consiglio di usare i misurini PINCH, DROP e SMIDGEN perché le bilance digitali non riescono sempre a misurare a dovere quantità così piccole. Li trovate su AZ e Amazon e sono indispensabili se avete intenzione di preparare ombretti o cosmetici fai da te che contengono dosi molto piccole di polveri. 

 

miglior primer occhi senza siliconi 

Ricetta del primer occhi fai da te

  • Mettete il Touche de doceur, l’amido di riso, l’ossido giallo, l’ossido marrone e il biossido di titanio in un piccolo contenitore di vetro termoresistente e date una mescolata.
  • Aggiungete il Coco-caprylate e il Dicaprylyl carbonate e mescolate di nuovo.
  • Versate infine la cera candelilla e fate scaldare a bagno maria fino che la cera non si è fusa del tutto.
  • Assicuratevi che la temperatura sia inferiore ai 70 gradi e versate l’insaponificabile di avocado e il Dry Touch. Il primo viene aggiunto alla fine per evitare di scaldarlo troppo e di rovinarlo, mentre il secondo non deve superare i 70 gradi.
  • Versate il tutto in due cialde da ombretto o correttore e fate raffreddare.

Seguimi su Facebook