profumo capelli fai da te


Questo profumo per capelli fai da te è a base di idrolato di rose e, a differenza dei profumi classici, non secca perché non contiene alcool.

Lascia la chioma delicatamente profumata e lucida grazie al pH acido.

La formulazione contiene anche della glicerina che, oltre a prendersi cura dei nostri capelli assieme alle proteine della seta, aiuta a fissare la profumazione.

Ho affiancato l’idrolato di rosa alla fragranza cosmetica naturale Doceur Lactèe di AZ per dare un tocco dolce e vanigliato. Essendo insolubile in acqua va usata assieme al Solubol.


Volendo potete comunque usare solamente l’acqua di rose o un qualsiasi altro idrolato dal profumo piacevole omettendo sia la fragranza che il Solubol, il quale non avrebbe più alcuno scopo nella formulazione.

Vi consiglio di trasferire parte del prodotto in un mini contenitore spray da tenere sempre in borsetta e da usare all’occorrenza.
Può essere utile anche per coprire l’odore dell’hennè che a volte si sente sui capelli asciutti i giorni successivi all’applicazione.

Se dovete coprire un odore particolarmente forte, come quello di fumo o di fritto, potete optare per lo shampoo secco ciocco-arancia che è a mio parere un portento in questi casi.


profumo capelli ricetta

Ingredienti del profumo per capelli fai da te

  • Idrolato di rosa: 93,9 g
  • Glicerina: 2 g
  • Proteine della seta: 1,5 g
  • Solubol: 1,6 g
  • Fragranza Doceur Lactèe: 0,4 g
  • Cosgard: 0,6 g

 

Ricetta del profumo per capelli

  • Mettete il Solubol e la fragranza in un contenitore e mescolate.
  • Aggiungete poi il resto degli ingredienti uno a uno.
  • Il pH deve essere attorno al 4 – 4.5. Se necessario abbassatelo con l’acido lattico.
  • Versate il tutto in un contenitore spray.

 

Note e sostituzioni    

  • Come ho detto prima l’acqua di rose può essere sostituita con un qualsiasi altro idrolato. Se non avete idrolati in casa usate dell’acqua e puntate sulla fragranza (controllate la scheda prodotto della fragranza stessa per sapere la dose massima e più indicata da utilizzare).

  • Il Solubol serve a solubizzare la fragranza, essendo Doceur Lactèe non idrosolubile. Se lo omettete la fragranza tenderà a galleggiare in superficie e dovrete quindi agitare il profumo prima dell’uso.
    Se optate per dosi diverse di fragranza non idrosolubile tenete conto del fatto che il Solubol deve essere 4 volte tanto.

  • La glicerina fissa la profumazione e si prende cura dei capelli assieme alle proteine della seta. Sono due ingredienti che arricchiscono il prodotto ma che possono comunque essere omessi. Al posto delle proteine della seta potete usare anche quelle del grano.

  • Per profumare i capelli in modo ancora più semplice spruzzate del semplice idrolato direttamente sulla chioma.

Seguimi su Facebook

Cosmetica Naturale

Login