Il risotto alle fragole è perfetto in primavera perché è fresco e leggero. Adatto ad un pranzo tra amiche, una cenetta romantica o per stupire i vostri ospiti con qualcosa di insolito che soddisfi sia gli occhi che il palato.

risotto-fragole


Molti storcono il naso quando sentono parlare di risotto alle fragole e si aspettano una sorta di dolce mancato. Ci sono in effetti molti pregiudizi a riguardo dal momento in cui le fragole vengono utilizzate prevalentemente nei dolci e noi Italiani siamo abbastanza diffidenti dei sapori che si discostano da quelli tradizionali.
Anche io avevo delle riserve, ma vi posso assicurate che la mia versione del risotto alle fragole è un po’ diversa dal solito e capace di compiacere anche gli scettici. L’ho volutamente bilanciata con pistacchi tostati salati, pepe e parmigiano per ottenere un gusto particolare ma molto gradevole, dove le fragole si sposano bene con gli altri ingredienti senza dare un sapore troppo dolciastro.

Ho deciso di dare inoltre un tocco in più con il fantastico condimento rosso Guerzoni della selezione tricolore che contiene aceto balsamico di Modena igp  e mosto d’uva. L’ho trovato perfetto per questo piatto grazie al suo sapore pungente con una nota dolce. Devo dire che ne ho spruzzato un po’ sul riso non solo ad impiattamento ultimato ma anche durante la degustazione perché ho apprezzato molto il sapore che lascia su questo risotto. Tenetelo quindi a portata di mano per i vostro commensali nel caso in cui vogliano aggiungerne un po’ di più anche loro.

Come sapete adoro il pepe, per cui non potevo fare a meno di utilizzarlo. Il pepe nero dona al risotto un sapore leggermente piccante e più tradizionale, per cui vi consiglio di abbondare senza comunque esagerare. Per conoscere la quantità giusta per voi non vi resta che assaggiare, cosa di fondamentale importanza in cucina. Il pepe rosa serve più che altro per la decorazione.

Anche il Parmigiano fa la sua parte e se volete potete sostituirlo con Grana Padano o Pecorino.

risotto-fragole-ricetta
I pistacchi sono un’aggiunta deliziosa e fondamentale per questa mia ricetta. Nei supermercati li trovate già tostati e salati e non vi resta che tritarli leggermente con un tritatutto o pestarli con un pesta carne.
Le briciole di pistacchio donano colore al piatto e una nota salata che apprezzerete molto.

Oltre che buono, questo piatto è anche bello da vedere e si presta a mille decorazioni diverse.
Per un colore più intenso frullate metà delle fragole e sostituite il vino bianco con del vino rosso.


Vi lascio ora alla ricetta. Provatela e fatemi sapere come vi siete trovati!

 

INGREDIENTI

400 g di riso
100 g di parmigiano
2 bicchieri abbondanti di vino bianco
1 cipolla
1 dado di carne da brodo
8 fragole + 4 per la decorazione
2 noci di burro
2 cucchiai di olio
Aceto Guerzoni (Condimento Rosso)
Circa 40 pistacchi tostati e salati
Pepe nero e rosa q.b.


RICETTA

Fate soffriggere la cipolla tagliata a cubetti con l’olio e una noce di burro.
Quando la cipolla comincia a dorarsi aggiungete il riso e fate tostare per 2 minuti circa.
Versate il vino e fate sfumare.
Quando il vino è evaporato aggiungete il dado, un pizzico di sale, 4 fragole tagliate a cubetti e dell’acqua calda fino a  coprire il riso di circa 1 cm scarso.
Mescolate costantemente con un cucchiaio di legno in modo da evitare che il riso si appiccichi al fondo e versate acqua ogni volta che vedete che il riso ha assorbito in parte la precedente.
Passati 12 minuti da quando avete messo il riso, aggiungete altre 4 fragole tagliate a cubetti e continuate a mescolare di tanto in tanto.
Dopo altri 8 minuti togliete il riso dal fuoco e mantecate con una noce di burro, il parmigiano ed una generosa macinata di pepe nero e rosa.

 

            SAM 5014 risotto-mantecato


Lasciate riposare 2 minuti ed impiattate decorando con una spolverata di pepe rosa, i pistacchi tritati e delle fettine di fragole tagliate a cuore. Io ho intagliato la forma a cuore sulla fragola intera ed ho ricavato poi le fettine. Se volete aggiungete anche due pistacchi interi sgusciati vicino alla fragola centrale per simulare delle foglioline.
Completate il tutto con una spruzzata di aceto balsamico di Modena igp Guerzoni (condimento rosso).

Seguimi su Facebook