risotto-funghi-castagne
L’autunno mi rievoca i profumi del bosco e di quando mio nonno e mio padre mi portavano a cercare i funghi con loro da bambina. Mi divertivo ad esplorare le zone più impervie e saltellavo da una parte all’altra alla ricerca di funghi, castagne e piccoli abitanti del bosco.
Ricordo ancora il profumo della montagna e il pizzicorio dell’aria fresca che mi accarezzava il volto.
Una volta mio padre ha trovato addirittura un cucciolo di ghiro che stava per essere ucciso da un corvo. Lo ha portato a casa, lo abbiamo curato e nel giro di poco tempo è diventato un perfetto ghiro addomesticato. Si era affezionato talmente tanto che se lo mettevo nel prato e correvo via lasciandolo solo, lui mi inseguiva e si arrampicava sulla gamba per poi mettersi sulla mia spalla. Non scappava mai e voleva stare sempre con me. Purtroppo ha vissuto solo un’annetto, ma ha lasciato un grande segno nel mio cuore. Si chiamava Jimmy e quando penso al bosco non posso fare a meno di ricordarlo.
Vi lascio ora a questa ricetta di un risotto che sa di bosco, funghi, castagne e sorrisi. Ho scritto anche due trucchetti sul brodo e su come cucinare le castagne in tempi brevissimi.

INGREDIENTI (PER 4 PERSONE)

500 g di riso
2 manciate di funghi secchi
16 castagne
1 cipolla
1 l di brodo
100 g di grana padano
2 chiodi di garofano
2 noci di burro
1 bicchiere di vino bianco
Olio, sale e pepe q.b.



RICETTA DEL RISOTTO CON FUNGHI E CASTAGNE
Mettete i funghi secchi in ammollo per 30 minuti.
Nel frattempo incidete con un coltellino la buccia delle castagne e mettetele nel microonde per circa 3 minuti a 750 watt. Sbucciatele, spezzettatele grossolanamente e mettetele da parte.
Tagliate la cipolla a quadratini e fatela soffriggere con un po’ di olio assieme ai funghi.
Aggiungete il riso e fate tostare per 2 minuti.
Versate il vino. Quando è evaporato aggiungete l'acqua filtrata dei funghi, i chiodi di garofano ed un po’ di brodo fino a coprire il riso di un cm. Continuate a mescolare aggiungendo altro brodo non appena viene assorbito.
Aggiungete le castagne spezzettate verso metà/fine cottura. Regolate di sale e pepe.
Spegnete il fuoco non appena il riso è cotto (ci vorranno 20 minuti in tutto) e mantecate con il burro ed il parmigiano. Spolverate con un po' di pepe.
Il vostro risotto con castagne e funghi è pronto!

Prima di lasciarvi volevo condividere con voi un piccolo trucchetto: se non avete il tempo di preparare il brodo, aggiungete un dado dopo che il vino è evaporato e versate a poco a poco della semplice acqua calda. Non avrá il sapore del brodo fatto in casa ma vi assicuro che otterrete comunque un buon risotto!

La carta utilizzata nello sfondo è stata gentilmente offerta da Star.

 

 

Seguimi su Facebook