Sono sempre stata molto esigente nella scelta dei rossetti ed è difficile trovare una tonalità che mi soddisfi davvero.

Il colore che preferisco è il nude perché amo le labbra pallide con un trucco più intenso sugli occhi.

rossetto-fai-da-te-nude
Se amate anche voi le tonalità nude molto chiare, questo rossetto fa per voi. In caso contrario potete seguire la stessa formulazione abbassando il biossido di titanio a 0,1 g e usando miche ed ossidi più vivaci.

Prima di passare all’ecobio il mio rossetto preferito era il natural nymph della elf. Questo stick labbra gli assomiglia un po’ per quanto riguarda il colore, con la differenza che il primo è molto opaco, mentre questo è abbastanza luminoso e brillante.

Qui sotto potete vedere gli swatch con il risultato sulle mie labbra. A sinistra ho applicato anche la matita color psiche di Neve Cosmetics.
Io preferisco il secondo effetto perché la matita definisce maggiormente le labbra, scurisce leggermente il contorno ed aumenta la durata.

                         rossetto-nude-fai-da-te-swatch rossetto-nude-fai-da-te-matita-neve-cosmetics

È molto confortevole ed ha una durata normale.
Per evitare che sbiadisca presto vi consiglio di disegnare il contorno con una matita color carne, applicare uno strato, tamponare con una velina e applicare nuovamente il rossetto.
Se lo avete applicate anche un primer labbra.
I colori tenui come questo sono raramente di lunga durata, per cui bisogna usare questi accorgimenti.
Ho voluto inoltre evitare l’aggiunta di ingredienti che aumentano la durata perché il risultato sarebbe stato meno confortevole e volevo un prodotto che mantenesse anche le labbra morbide senza seccarle.


rossetto-color-carne-fai-da-teIngredienti

Biossido di titanio: 0,3 g
Mica beige nude: 0,6 g
Olio di ricino: 4 g
Olys o olio di riso: 1,2 g
Vitamina E: 0,5 g
Cera carnauba: 0,3 g
Cera candelilla: 0,3 g
Cera d’api: 0,3 g
Olio essenziale di arancio dolce: 4-5 gocce


Come si prepara il rossetto nude fai da te

  • Mettete il biossido di titanio e la mica beige nude in un piccolo contenitore di vetro.
  • Mischiate per bene rompendo eventuali grumi.
  • Aggiungete l’olio di ricino e l’olio di riso (o l’Olys) e la vitamina E.
  • Mescolate per bene ed aggiungete infine le 3 cere.
  • Fate sciogliere a bagnomaria fino a che le cere non si sono sciolte del tutto (ci vorranno circa 10-15 minuti).

                      rossetto-mica-beige-nude tutorial-rossetto-fai-da-te

  • Versate in un tubetto e fate rassodare in frigorifero per circa 15 minuti.
  • Se volete levigare la punta del rossetto, tagliatela con un coltello che farete scivolare sul bordo del tubetto e rifinite poi passando la lama a filo.

                       rossetto-fatto-in-casa-levigato rossetto-fatto-in-casa-ricetta


Sostituzioni

  • Per ottenere esattamente questo colore dovete usare la stessa quantità di biossido di titanio e la mica beige nude di Aroma Zone. Se volete potete sostituire questa mica con un’altra color carne. Otterrete comunque un bel rossetto ma non la stessa tonalità.

  • Il biossido di titanio non andrebbe omesso perché aumenta la coprenza e schiarisce il colore, cosa fondamentale per un rossetto color carne.

  • Se non avete la vitamina E o l’olio di riso (o l’Olys) sostituiteli con pari quantità di olio di ricino o altri oli della stessa densità.

    rossetto-fai-da-te-1

  • Alcuni usano oli leggeri come il jojoba o il coco-silicone per aumentare la durata del rossetto. Potete usarli ma tenete conto che tendono a seccare le labbra e potreste ottenere una texture meno confortevole.

  • L’olio essenziale di arancio dolce non è fondamentale, ma io amo metterlo nei miei stick labbra perché ha un profumo ed un sapore davvero meravigliosi. Se volete potete ometterlo o sostituirlo con una goccia di olio essenziale di menta o una goccia di fragranza Baby Doll, molto indicata per profumare i cosmetici senza dare però sapore.

 

Decorazione dello stick del rossetto

Come sapete amo decorare le confezioni dei miei cosmetici. In questo caso ho ritagliato una striscia di adesivo arancione e l’ho messa attorno al tappo, sulla cui sommità ho attaccato anche un piccolo adesivo circolare con dei disegni di una tonalità affine.
Sullo stick ho invece messo un adesivo con pellicola di protezione.

rossetto-fatto-in-casa-nude

Cliccate qui per maggiori informazioni sulla decorazione dei barattoli dei cosmetici fai da te.

Seguimi su Facebook