Questi ombretti fai da te in due tonalità diverse di malva – una chiara e una scura – sono luminosi ed eleganti.

Di solito applico il più chiaro sulla palpebra mobile e quello più scuro nella parte esterna dell’occhio, nella piega palpebrale e nella palpebra inferiore ottenendo una sorta di smokey eye.

ombretto malva fai da te

Durano tutto il giorno soprattutto se uso come base la mia BB cream fai da te o il primer ecobio (l’easy press in polvere e il touche de doceur della formulazione aiutano comunque molto allo scopo).

Quando mi trucco prediligo le tonalità neutre e naturali, ma quando indosso abiti malva, rosa o fucsia e voglio dare un tocco di colore al mio makeup opto sempre per questo duo di ombretti.


Ingredienti degli ombretti fai da te


Ombretto fai da te color malva


Ombretto fai da te color malva scuro


Le dosi sono indicate in misurini TAD, PINCH, DROP e DASH perché si tratta di quantità molto piccole e con le polveri è facile sbagliare con la bilancia. Potete acquistare un set di misurini di questo tipo su AZ o su Amazon.

Le miche sono tutte di Mineraliberi che è il mio e-shop preferito per i pigmenti.

ombretto malva scuro fai da te

 

Come preparare l’ombretto fai da te

  • Mettete le polveri in un piattino e mescolatele.
  • Aggiungete la glicerina e lavorate il tutto con il dorso del cucchiaino.
  • Versate poche gocce di alcool alla volta (ve ne serviranno circa 5-7) e continuate a lavorare il tutto con il dorso del cucchiaio fino ad ottenere una consistenza simile a quella della sabbia leggermente umida (il tutto deve restare comunque ancora abbastanza polveroso, se è troppo bagnato l’ombretto tenderà a scrivere poco o presenterà una consistenza non adeguata).
  • Versate una goccia di glicerina sulla cialda per ombretto e spalmatela aiutandovi con un pezzettino di carta assorbente.
  • Versate il composto su una cialda per ombretto formando una montagnetta e appoggiatevi una garza o un pezzo di carta assorbente.
  • Pressate con l’apposito “premi cialda” o un piccolo peso.
  • Fate riposare per qualche ora prima dell’utilizzo.

Seguimi su Facebook