Se volete preparare qualcosa di diverso dalle solite bombe frizzanti questo tartufo fai da te da sciogliere nella vasca da bagno fa al caso vostro.

bomba bagno cacao tartufo

Si tratta di un prodotto un po’ inusuale a base di amido e olio di cocco. Per la profumazione ho scelto un abbinamento classico, ovvero cacao e arancio.

La preparazione è semplicissima ma d’effetto… L’aspetto è quello di un tartufino e il profumo di arancia e cioccolato è super goloso. Se lo regalate non dimenticatevi di inserire un bigliettino con scritto che non si mangia onde evitare che qualcuno lo faccia!


Per usarlo tuffatelo nell’acqua calda della vostra vasca da bagno: l’olio di cocco si prenderà cura della vostra pelle ammorbidendola mentre il profumo del cacao e dell’arancio dolce vi inebrieranno.

L’amido di mais (maizena) o di riso è invece lenitivo e lascia la pelle morbida e setosa.

Se amate i prodotti da bagno che somigliano a dei cioccolatini vi consiglio di dare un’occhiata a questa bomba da bagno e a questo burro corpo al cioccolato bianco.

tartufo cioccolatino da bagno fai da te

 

Ingredienti del tartufo da bagno fai da te

Per 5-6 tartufi da bagno

  • 67 g di amido di mais o di riso
  • 32 g di olio di cocco
  • Cacao in polvere q.b.
  • 1 ml di olio essenziale di arancio dolce


Ricetta dei tartufi da bagno fai da te

  • Mescolate l’amido, l’olio essenziale e l’olio di cocco in una ciotola. Se volete aggiungete poche gocce di oleolito di carota o di olio di buriti per colorare di giallo. Non è comunque necessario.

    bombe da bagno amido ricetta
  • Formate delle palline. Se il composto è troppo morbido fate rassodare per 3-5 minuti in freezer.


    tartufo bagno fai da te bomba cioccolato

 

  • Fate rotolare ciascuna pallina nel cioccolato e mettetela in un pirottino da cioccolatino.

  • I vostri tartufi da bagno sono pronti! Si consiglia di farli riposare 2-3 giorni prima di utilizzarli. In estate potrebbe essere necessario tenerli in frigorifero per evitare che diventino troppo morbidi e si sformino.

Seguimi su Facebook