yogolifeDa oggi Edenstyle Magazine collabora con Yogolife, azienda che produce preparati contenenti fermenti lattici vivi per realizzare lo yogurt in casa.


Lo yogurt è senza dubbio uno degli ingredienti più sani e genuini che esistano al mondo. Contiene vitamina B, calcio, proteine e fermenti lattici vivi che fano bene alla pelle, alle ossa, ai denti ed all’intestino.


È così digeribile che può essere mangiato anche da persone intolleranti al lattosio. Sebbene l’ingrediente principale dello yogurt sia il latte, durante il processo di fermentazione i fermenti lattici si nutrono del lattosio trasformandolo in acido lattico e rendendo il prodotto finale altamente digeribile.
Possiamo preparare lo yogurt con latte vaccino (intero, parzialmente scremato o scremato), latte di capra e latte di soia.

 

Il livello di acidità dipende dalla quantità di grasso del latte e dal tempo di fermentazione.
Lo yogurt preparato con latte intero tenderà infatti ad avere un sapore meno acidulo ed una consistenza più densa. Inoltre, l’acidità è maggiore per gli yogurt lasciati fermentare a lungo. Per ottenere un gusto delicato e “rotondo” non si dovrebbero quindi superare le 8-10 ore e preferire un latte intero.

 


I vantaggi di uno yogurt casalingo sono molti. Per prima cosa siamo noi a selezionare gli ingredienti evitando conservanti e schifezze varie che spesso aggiungono negli yogurt già pronti industriali.
Inoltre, possiamo scegliere noi il gusto, il livello di acidità ed il dolcificante da utilizzare.

 


Lo yogurt al naturale è già buono di suo e basta del miele per renderlo più dolce. Si tratta a mio parere del dolcificante più adatto in assoluto a questo prodotto, ma se volete potete utilizzare anche dello zucchero.
Potete inoltre dargli un sapore fruttato con frutta fresca a pezzi (che non ha niente a che vedere con la frutta degli yogurt confezionati) o marmellata. I più golosi possono aggiungere gocce di cioccolato, muesli e noci tritate.
La combinazione che preferisco è quella con miele e noci tritate per insaporire uno yogurt realizzato a partire da latte bio.

 

Yogolife mette a disposizione dei preparati per yogurt che contengono ben 20 miliardi di fermenti lattici (Streptococcus thermophilus e Lactobacillus bulgaricus). Le bustine da 5 grammi bastano per un litro di latte e permettono di ottenere uno yogurt denso e naturalmente sano dato l’alto apporto di fermenti. Un vero toccasana per la nostra salute ed una gioia per il palato.
Inoltre, questo prodotto non contiene assolutamente coloranti, conservanti ed ogm.
bustine1Ma non è finita qui! La Yogolife propone ben 3 tipi di preparati: yogurt naturale, yogurt alla vaniglia del Madagascar e  yogurt alla fragola. Il secondo tipo consente di preparare uno yogurt simile ad un budino alla vaniglia, mentre il terzo è perfetto per chi non vuole rinunciare mai al gusto alla fragola anche quando non ha questo frutto a disposizione. A differenza degli yogurt confezionati, questo preparato contiene fragole vere disidratate.
Le bustine possono essere tenute a temperatura ambiente per alcuni giorni ma è meglio conservarle in frigorifero per non compromettere i fermenti lattici.

 

Personalmente amo preparare lo yogurt fatto in casa e l’ho sempre preparato con dello yogurt già pronto come base. Devo dire che ho notato una grandissima differenza utilizzando le bustine Yogolife ottenendo una consistenza ed un gusto nettamente migliori. La quantità e qualità dei fermenti lattici degli yogurt realizzati con i preparati è inoltre di gran lunga superiore e questo rende lo yogurt molto più sano.

 


Se possedete una yogurtiera la preparazione dello yogurt con le bustine Yogolife è veramente semplice.

-          Versate il preparato in un bicchiere di latte a temperatura ambiente e mescolate fino allo scioglimento. Se utilizzate il preparato allo yogurt od alla vaniglia dovete pazientare un po’ di più e consiglio di aggiungere poco latte alla volta fino a totale scioglimento.

-          Aggiungete il bicchiere di latte con fermenti al resto del latte mescolando delicatamente.

-          Versate il latte nella yogurtiera ed azionarla seguendo le istruzioni della yogurtiera stessa.

-          Dopo 8-10 ore riponete lo yogurt in frigorifero e lasciate passare almeno 2 ore prima di gustarlo. Se lo yogurt risultasse troppo denso passatelo in un colino per lisciarlo e renderlo più cremoso.

 

SAM 4112Lo yogurt si conserva circa una settimana in frigorifero. Passato questo periodo di tempo tenderà a diventare più acido e questo lo rende ancora più efficace per un altro tipo di utilizzo.
Lo yogurt naturale “scaduto” è infatti perfetto per preparare maschere di bellezza o per curare infezioni intime come la candida.
Applicatelo così com’è sul viso prima di andare a dormire e massaggiate delicatamente come se fosse una crema: al mattino vi risveglierete con una pelle morbidissima e riequilibrata. Funziona meglio di tante creme anche per la pelle grassa tendenzialmente acneica.

 

Se, come me, non avete una yogurtiera, potete preparare ugualmente lo yogurt fatto in casa in pochi semplici passi e senza dover utilizzare strumenti particolari.
Troverete presto il tutorial sulle nostre pagine assieme a tante ricette di dessert a base di yogurt golosi, sani e sfiziosi che ho ideato appositamente.

 

Seguimi su Facebook