Questa ricetta è una rivisitazione della classica torta di carote in chiave extra light, un dolce che risulterà particolarmente leggero ed adatto a tutti mantenendo d'occhio la linea.

 

A differenza della ricetta normale si utilizzerà quindi la farina integrale al posto di quella raffinata mentre come dolcificante verrà utilizzata la stevia pura in polvere, un dolcificante naturale senza calorie.

 

Tempo di preparazione: 1h circa.

 

Difficoltà: semplice

 

torta carote light mandorleINGREDIENTI

  • 300 g di carote.
  • 200 g di farina integrale.
  • 2 uova
  • 200 g di mandorle sgusciate.
  • 80 ml di olio di semi.
  • 0,5 g di stevia pura rebA98% (abbiamo utilizzato quella di stevialia) che equivalgono a circa 150g di zucchero
  • 1 limone di origine biologica
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina

PREPARAZIONE

Sbucciate le carote e grattugiatele in un formato molto sottile; sbucciate la scorza del limone evitando se possibile di sbucciare solo la parte esterna.

Tritate le mandorle con un mixer in modo da ottenere un formato di media dimensioni che mantenga un minimo di granulosità.

 

 A questo punto in un recipiente mescolate le uova con l'olio di semi e aggiungete in seguito la scorza di limone, la vanillina e la stevia (fate attenzione al dosaggio) . Dopo aver amalgamato il tutto aggiungete quindi il resto ovvero la farina mescolata con il lievito, le carote grattugiate e le mandorle; mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo, qualora questo risultasse un po' asciutto aggiungete un po' d'acqua per raggiungere la consistenza desiderata.

Versate il composto nella tortiera dopo averla oliata e cuocete il tutto alla temperatura di 180° per 40 minuti circa.

Questa torta oltre ad essere molto leggera ed ideale per chi segue una dieta ipocalorica può essere consumata anche da persone diabetiche in quanto il suo indice glicemico è pari a zero.

 

Questa ricetta ci è stata inviata da Massimo e Andrea.
Clicca qui se vuoi mandarci anche tu le tue ricette.

Seguimi su Facebook