file0001514366785 Nella maggior parte dei cosmetici in commercio vengono utilizzati degli ingredienti da evitare per vari motivi (tossicità, cancerogenicità, danni a pelle e capelli, inquinamento ambientale...).

In alcuni casi la pericolosità è ufficialmente accettata, mentre in altri non ci sono ancora abbastanza studi a riguardo per un verdetto universalmente riconosciuto. Gli iter in questi casi sono sempre lunghi, soprattutto se ci sono interessi di mezzo (molti studi in difesa di certi ingredienti sono commissionati dalle stesse potenti multinazionali che vendono prodotti che li contengono o da chi produce gli ingredienti stessi).

Spesso ci si appiglia anche alla scusa che entro certi limiti non sono pericolosi, senza considerare il fatto che siamo abituati a spalmare sulla nostra pelle un gran numero di cosmetici al giorno, tutti i giorni e abbondantemente. Se usiamo una certa sostanza una volta sola non succede nulla, ma l'accumulo è pericoloso.
In ogni caso si tratta di ingredienti non ammessi da Eco Cert e da altri enti simili perchè considerati potenzialmente pericolosi per l'uomo e/o l'ambiente. Sul bio dizionario hanno un INCI giallo o rosso.

Principali ingredienti da evitare nei cosmetici 

exclamation-red  Petrolati

Esempio ingredienti di questa categoria

Paraffinum liquidum
Mineral oil
Petrolatum
Microcrystalline Wax
Isoparaffin Quaternium-7, -15 , 22,-31, -60, 80
Vaseline
Ozokerite
Ceresin

e altri…

Perché sono da evitare

Si tratta di derivati del petrolio e sono occlusivi. Alcuni studi li indicano come potenzialmente pericolosi per l'uomo, soprattutto considerando l'accumulo.

Per cosa vengono utilizzati

L’industria cosmetica li usa in abbondanza perché sono molto economici e danno un tocco setoso alle creme.
Si trovano in tantissime creme e oli per il corpo, compreso il più famoso olio per bambini.

 

exclamation-red Siliconi

Esempio ingredienti di questa categoria

Ingredienti che terminano con
- thicone
- xiloxane
- silaoil

(Dimethicone, Cyclomethicone, Cyclopentasiloxane, ecc).

e non solo!

Perché sono da evitare

Occludono i pori e sono comedogeni. Non sono biodegradabili.
Avvolgono i capelli in una guaina che li fa comparire belli e lucenti all'apparenza, mentre in realtà li soffocano e li fanno scoppiare portando alla formazione delle doppie punte.
Sono considerati come potenzialmente pericolosi, soprattutto se si considera l'accumulo.
Qui trovate maggiori informazioni sulla questione capelli e siliconi.

Per cosa vengono utilizzati

Vengono utilizzati praticamente ovunque.
Creano una pellicola attorno ai capelli rendendoli lisci e luminosi, mentre in realtà si tratta solo di un effetto "ottico". 
Danno un effetto setoso alle creme e fanno durare il makeup a lungo. La pelle sottostante, però, si riempie di “grani di miglio”, pori dilatati, si disidrata ed invecchia.
I primer e gli ombretti più resistenti ne contengono in grande quantità.

 

 

exclamation-red  PEG, PPG e derivati

Esempio ingredienti di questa categoria

PEG-
PPG
Copolyol
Polyglykol
Polysorbate
Ceteareth-
Ceteth-
Cetholth
Poloxamer 407
Laureth-
Pareth
e altri…

Perché sono da evitare

Sono considerati come potenzialmente cancerogeni e possono causare irritazioni. Derivano dal petrolio e rendono la pelle permeabile alle sostanze nocive.

Per cosa vengono utilizzati

Vengono largamente utilizzati in tutti i tipi di cosmetici e fanno da base per creme e gel.

 

exclamation-red  DEA, MEA e TEA

Esempio ingredienti di questa categoria

DEA (dietanolamina)
MEA (Monoetanolamina)
TEA (trietanolamina
MIPA
Hydroxyethyl-P-Phenylenediamine Sulfate
Chlorphenesin

e altri…

Perché sono da evitare

Possono essere cancerogeni soprattutto se in associazione con altre sostanze.

Per cosa vengono utilizzati

Regolano il PH e aumentano la penetrazione nella pelle di alcune sostanze.

 

exclamation-red  Parabeni e conservanti

Esempio ingredienti di questa categoria

Ingredienti che terminano con -paraben
(Methylparaben, Ethylparaben, Propylparaben, Butylparaben, Isopropylparaben, Isobutylparaben e altri)
Formaldheyde
Triclosan

Perché sono da evitare

Possono essere cancerogeni e allergogeni.

Per cosa vengono utilizzati

Fungono da conservanti e sono molto efficaci contro i funghi. Dal momento in cui possono però essere cancerogeni, è meglio utilizzare prodotti che contengono conservanti sicuri.

 

exclamation-red  Propylene glycol

Esempio ingredienti di questa categoria

Propylene glycol

Perché è da evitare

Pare che possa danneggiare la membrana cellulare e favorire la penetrazione delle sostanze, comprese quelle nocive.

Per cosa vengono utilizzati

Viene utilizzato soprattutto per estrarre aromi e sostanze dalle piante in grande quantità e a basso costo. Potente solvente.
Molto frequente negli aromi alimentari in fialetta. A volte alcuni oli essenziali fin troppo economici sono in realtà allungati con questa sostanza. Si trova anche negli estratti glicolici.

 

exclamation-red  Nanoparticelle

Perché sono da evitare

Diffidate dei cosmetici che contengono nanoparticelle perchè sono in grado di penetrare all’interno delle cellule e possono causare gravi danni, cancro incluso.

Per cosa vengono utilizzati

Penetrano direttamente nelle cellule veicolando le varie sostanze.


Queste sono solo alcune delle sostanze da evitare nei cosmetici.

Se volete sapere se gli ingredienti contenuti nei vostro cosmetici sono sicuri, fate una ricerca nei database di http://www.biodizionario.it/ e http://in-gredients.it/.

Gli ingredienti sono solitamente indicati sulla confezione del prodotto alla voce “INCI”.
L’INCI è l’elenco degli ingredienti e significa International Nomenclature of Cosmetic Ingredients.

Su SaiCosaTiSpalmi trovate il resoconto completo di quasi tutti i cosmetici presenti in commercio.

Gli ingredienti con il pallino verde sono sicuri e quelli con il pallino giallo sono da evitare soprattutto se si trovano ai primi posti dell’INCI perché significa che sono presenti in grande quantità nel prodotto. Gli ingredienti rossi sono invece i più pericolosi.

Importante
Questi ingredienti dannosi si “nascondono” veramente ovunque, inclusi i cosmetici per bambini e quelli venduti in erboristeria o denominati “naturali”.

Prima di acquistare un prodotto è consigliabile fare prima un controllo degli ingredienti nel database dei siti indicati qui sopra.

Per essere veramente sicuri che si tratti di un prodotto che non include alcuna sostanza nociva senza dover fare una ricerca ogni volta, dovete optare per i prodotti che hanno ottenuto la certificazione Eco-Cert.


Ecocert


Tenete inoltre conto che se soffrite di allergia anche i prodotti Eco-Cert possono causare problemi, così come succede con tutte le sostanze normalmente presenti in natura e con gli alimenti.

Come dicevo prima, alcuni ingredienti non sono universalmente riconosciuti da tutti come sicuramente pericolosi e ci sono ancora degli studi in corso a riguardo (in ogni caso per Eco Cert ci sono abbastanza informazioni per dichiararli come non consentiti).
Dal momento in cui siamo bombardati ogni giorno da sostanze tossiche dalle quali non possiamo scappare (basti pensare all'inquinamento), è a mio parere consigliabile evitare anche gli ingredienti in dubbio.
Meglio evitare di spalmarsi addosso certe sostanze sapendo che è stata evidenziata una certa potenziale pericolosità piuttosto che aspettare anni prima che i governi impongano il ritiro.

Seguimi su Facebook

Cosmetica Naturale

Login